domenica 3 giugno 2012

E' siciliano "l'Inventore" del Far West


Carlo Angelo Siringo nasce il 7 febbraio 1855, nella contea di Matagorda, in Texas. Il padre, Antonio, immigrato siciliano, venuto in America a cercare fortuna, muore l’anno successivo alla nascita di Angelo. Il piccolo è allevato con grande amore dalla madre irlandese sino al 1870 anno in cui abbandona la casa per andare a lavorare in un grande ranch. La vita del cowboy, il fascino delle praterie e la maestosità dei paesaggi trovano facile presa sul giovane Angelo il quale nonostante i rischi e i pericoli del vivere quotidiano riesce a lavorare per circa sei anni ininterrottamente, cosa assai rara per quei tempi, presso i più grandi allevatori del Texas. Nel 1876, ormai pago della vita da mandriano, s'improvvisa guida (Scout) ed inizia a percorrere tutti i sentieri e le mulattiere conosciute. In questo periodo affronta la famigerata “Pista di Chisholm” attraverso la quale, uno dei primi uomini, conduce una mandria di circa 2.500 capi di Longhorn da Austin ( Texas - Travis County) sino alle ferrovie del Kansas. L'anno successivo compie un secondo viaggio seguendo questa volta il tratto occidentale della pista segnando un percorso alternativo. Durante l' esperienza da cowboy, Angelo, è spesso testimone delle scorrerie della banda di Billy the Kid, tanto che organizza e si mette a capo di un gruppo di volontari per seguire ed ostacolare il giovane fuorilegge. Lo insegue sino in Messico, contribuendo in modo efficace all'isolamento e alla conseguente cattura del bandito. Nel 1884, sposa Mamie e per meglio affrontare le nuove responsabilità...continua

Nessun commento:

Posta un commento