domenica 5 aprile 2015

Cosimo Medici - Ufficiale della Cavalleria Leggera del North Carolina 1776

Nonostante sia considerato, a torto o a ragione, un eroe della guerra di Indipendenza Americana si  conosce ben poco della vita nelle terre del Nuovo Mondo del fiorentino Cosimo Medici. Artista, avventuriero e uomo d'armi nasce a Firenze nella prima metà del settecento e già nel 1770 è in America in cerca di avventura. Le sue prime tracce in questo territorio risalgono al 1768 quando il suo nome figura in alcune lettere depositate presso la Norfolk Post Office. Prima di imbracciare le armi contro gli inglesi, Cosimo, dichiara di essere un pittore tanto che nel 1772 è in Virginia ingaggiato da una ricca famiglia inglese per dipingere il ritratto di una giovane nobildonna. Nonostante la frivolezza, gli agi e le comodità dei sui impegni mondani, Cosimo Medici, è uno dei primi uomini ad abbracciare la causa indipendentista. Già nel 1776 il Congresso lo nomina tenente e viene inquadrato in una compagnia di Cavalleria Leggera che ha come teatro di operazioni il territorio dello Stato del North Carolina. Tre mesi dopo, il generale Howe, lo nomina capitano della milizia del North Carolina. Già in questa circostanza emergono le prime diversità di valutazione circa il coraggio di Cosimo Medici. Infatti, nonostante, egli goda della considerazione degli ufficiali dello Stato Maggiore non si può dire lo stesso dei suoi colleghi che lo considerano un “Guerriero di Corte”. Pur avendo partecipato alla battaglia di ...continua

Nessun commento:

Posta un commento